Vantaggi del content marketing per il tuo brand? Numerosi e decisivi….

‘In che modo il content marketing può avvantaggiare la mia attività?’. Probabilmente te lo sei chiesto in passato e da un po’ di tempo a questa parte la domanda risuona nella tua mente con sempre maggiore insistenza, perché in fondo hai capito che ti può essere utile, vedi tanti esempi di succcesso intorno a te (magari di un tuo concorrente), ma resti ancora scettico. Bè, forse hai solo bisogno di mettere meglio a fuoco i grandi benefici che i contenuti di qualità possono regalare al tuo marchio. Allora, non tergiversare, leggi le righe che seguono… Davvero non ti puoi più permettere di rinviare!

Non sei il solo a dubitare. Il motivo principale per cui le aziende esitato a destinare risorse al content marketing è proprio la difficoltà a comprenderne fino in fondo i notevoli vantaggi. E allora proviamo a farne una lista distinguendo tra quelli tangibili e intangibili (anche se non meno importanti).

Gli intangibili

  • Forte consapevolezza del marchio. Immagina una conversazione tra due persone del tuo pubblico/target, magari sui social. La creazione di contenuti offre a chi segue il tuo marchio qualcosa di cui parlare. Quando parlano di te si stanno consigliandoa vicenda prodotti o servizi, scambiandosi raccomandazioni e magari link utili che riguardano la tua azienda. E altre persone vedono e leggono. La platea si allarga. La consapevolezza del tuo marchio vale oro e sicuramente più di qualunque annuncio pubblicitario, online o offline che sia!
  • Rispetto e ammirazione nel settore. Avrai bisogno di tempo per costruirti, mattone dopo mattone, il rispetto e l’ammirazione del tuo pubblico. Una volta approfondita la conoscenza del tuo marchio e constatata la l’integrità tua e quella della tua azienda, però, puoi diventare una luce guida, il riferimento del tuo settore, quello a cui le persone si rivolgono quando hanno bisogno di capire. L’autorevolezza che riesci ad ottenere come brand editore si trasferisce ai tuoi prodotti o servizi, rendendo i clienti molto più propensi a scegliere te rispetto alla concorrenza.
  • Conversioni indirette dei clienti. “Che bel post! Non avevo mai sentito parlare di questa compagnia prima. E guarda un po’ sul loro sito, fanno proprio i software di cui avrei bisogno per il mio studio. Devo approfondire…”. Dal post al prodotto dunque… Se stai creando contenuti destinati a potenziali clienti, stai riducendo la distanza tra quelle persone e i tuoi prodotti, rendendo di certo più probabile che effettueranno un acquisto in un secondo momento. Questo è vero indipendentemente dal fatto che i tuoi contenuti menzionino o meno ciò che stai vendendo.
  • Coordinamento e affiatamento del team. Il content marketing è una base su cui possono essere costruite intere campagne di marketing. La creazione di contenuti ti offre una meravigliosa opportunità di collaborare con tutti i reparti della tua azienda. Puoi lavorare con gli ingegneri per assicurarti che i contenuti vadano online nella maniera corretta o con i designer per renderli più attraenti o con i copy (internoìi o esterni) per renderli più utili o efficaci. Puoi lavorare con chi si occupa di social e community per assicurarti che siano promossi efficacemente, ecc.

Ma veniamo ora ai benefici che, mostrando risultati misurabili, sono anche più facili da inquadrare…

I tangibili

  • Traffico del sito. Tutti vogliono aumentare i visitatori del proprio sito. Conosci un modo migliore che non sia quello di dare alle persone un buon motivo per ‘atterrare’, rimanere e tornare sul tuo sito? La creazione di ottimi contenuti è certamente un buon motivo, anzi ‘IL’ motivo. Chi leggerà e vedrà cose interessanti nel tuo blog o sui social sarà molto più motivato a conoscere meglio i tuoi prodotti/servizi e, con tutta probabilità, anche ad acquistarli…
  • SEO migliorato. Le vie attraverso cui i contenuti migliorano la SEO del tuo sito sono troppo numerose per essere elencate tutte. In breve,  si può dire che un ottimo contenuto attira link editoriali, che dicono a Google che sei importante e autorevole. Google inoltre analizza e valuta i tuoi contenuti, facendosi attraverso di essi un’idea di ciò che propone la tua azienda: ciò consente a Big G di restituire il tuo sito per query più pertinenti (incluse molte query a coda lunga). L’elenco potrebbe continuare, ma può essere tutto riassunto in questo: senza contenuto, cosa c’è da ottimizzare per i motori di ricerca?
  • Conversioni dirette dei clienti. Contenuti utili e di valore, con call to action mirate ai tuoi prodotti, convincono le persone che, sì, ovviamente vuoi vendere loro qualcosa, ma vuoi farlo rendendole consapevoli e informate, tenendole così anche al riparo da fregature e fake news.

Ora che forse ti sei davvero convinto che il content marketing può essere decisivo per la crescita del tuo business, c’è un’altra cosa di cui è bene tu sia consapevole: nessuno dei suddetti benefici si presenterà immediatamente. Il content marketing è un meraviglioso esempio di ciò che viene definito volano del marketing: all’inizio, ci vuole un bel po’ di sforzo solo per far girare la ruota. Con il passare del tempo, però, il movimento della ruota diminuisce lo sforzo richiesto per vedere gli stessi risultati. Non aspettarti risultati domani, ma smetti di pensare che non può funzionare per te. Semplicemente perché funziona per tutti…

Profile photo of Fabio Carlini
Fabio Carlini

Giornalista ed esperto in comunicazione, è affascinato dal variegato universo delle start-up del web, che è al centro, non di rado, dei suoi sforzi e delle sue velleità creative.

Lascia un commento

avatar